time5 minuti di lettura

Come vengono assegnate le stelle agli hotel?

Come vengono assegnate le stelle agli hotel

Indice dei contenuti

Il sogno di ogni albergatore appassionato è quello di guardare il proprio hotel crescere e migliorarsi sempre di più, conquistare ogni giorno nuovi clienti e leggere le ottime recensioni positive che questi ultimi sono sempre disposti a lasciare a soggiorno finito. Voltarsi e ammirare il proprio albergo dopo tutti gli sforzi fatti, guardare l’insegna illuminata e pensare “Wow, ce l’ho fatta!” - chissà che bella soddisfazione. Nel settore la competizione è altissima, per questo l’obiettivo di chi vuole occupare un posto nell’hotellerie è molto semplice: cercare di essere sempre il migliore, la prima scelta di chi decide di regalarsi una breve visita in città oppure una vacanza in totale relax.

Chissà quante volte - prima di prendere la decisione di aprire il tuo hotel - sei stato cliente. Scommettiamo che una delle tante cose che valutavi prima di cliccare il tasto prenota era il numero di stelle che l’albergo possedeva, e proprio da questo ti lasciavi influenzare. E avevi proprio ragione: le stelle dell'hotel sono un indicatore importante circa la qualità dello stesso, e chi gestisce una struttura lo sa molto bene. Ma chi decide quante stelle assegnare a un’attività del comparto alberghiero? Quali sono i dettagli che devi assolutamente conoscere prima di insediarti con il tuo gioiellino nel settore? Leggi questa guida e scopri di più!

Stelle degli hotel: di cosa si tratta?

Così come i ristoranti hanno quelle Michelin, anche gli alberghi hanno le proprie stelle. Il concetto è pressoché simile: nel mondo horeca le stelle Michelin rappresentano il più alto riconoscimento possibile per un ristorante, ma anche nell’hotellerie le stelle raccontano il livello di qualità e di standardizzazione grazie al quale è possibile valutare la reputazione di una struttura alberghiera.

Chiaramente esistono vari requisiti e criteri per definire il numero di stelle (non vengono mica scelte a caso) e solitamente vengono valutati da esperti del settore. A seconda del Paese poi, il sistema di assegnazione delle stelle può variare in base ai seguenti parametri:

  • Dimensioni e struttura dell'hotel;
  • Stato generale dell’hotel;
  • Servizi offerti (ordinari ed extra);
  • Rapporto qualità-prezzo;
  • Qualità e comfort delle camere.

Ti sembra di guardare una puntata di 4 Hotel condotta da Bruno Barbieri? E invece no, siamo su receptionist.it: un team di esperti HR che desiderano svelarti tutti i segreti su questo fantastico settore e aiutarti a selezionare i professionisti di cui hai bisogno per il tuo albergo.

Differenze…stellate?

Ma veniamo al dunque: innanzitutto vogliamo specificare che la decisione di assegnare le stelle a un hotel non spetta al primo che passa per strada. In Italia è la Regione ad avere questa grande responsabilità, talvolta delegata poi ai singoli Comuni. Le stelle vengono assegnate sulla base di una scala che va da una a cinque stelle:

  • Gli hotel con cinque stelle (categoria lusso) sono considerati i migliori e offrono i servizi più completi e prestigiosi. I requisiti per ottenere cinque stelle sono molto stringenti e comprendono - tra le altre cose - la presenza di servizi di concierge e di portierato 24 ore su 24, personale esperto che conosce almeno tre lingue, una gamma completa di servizi per il benessere (piscina, SPA, palestra etc) e camere ampie dall’arredamento lussuoso;

  • Gli hotel a quattro stelle (prima categoria) offrono camere spaziose e moderne, Wi-Fi gratuito e la colazione in camera, nonché la pulizia giornaliera della stessa con il cambio di biancheria. A completare un quadro di altissima qualità non può certo mancare il servizio di ristorazione, grazie al quale si potrà regalare un’esperienza culinaria di alto livello ai clienti dell’albergo;

  • Tre stelle (seconda categoria) indicano che l’albergo presenta un livello di qualità superiore alla media, con camere pulite e spaziose, Wi-Fi gratuito, colazione in camera e un ristorante o un bar. Quando un hotel ottiene questa importante qualifica deve iniziare a ragionare sempre più in grande ed occuparsi di offrire un’esperienza eccellente, cercando di ampliare la propria gamma di servizi per rimanere sempre più competitivo;

  • Gli hotel a due stelle (terza categoria) indicano un livello di qualità base, con camere essenziali, dotate dei comfort minimi, A differenza delle altre tipologie, in questi alberghi tutti i servizi potrebbero essere richiesti pagando un supplemento extra, che spesso non rientra nel budget di chi sceglie questa tipologia di hotel come sistemazione per il proprio viaggio.

  • Gli hotel con una stella (quarta categoria) sono generalmente considerati come sistemazioni economiche e offrono camere molto semplici ma pulite. Generalmente non sono previsti servizi aggiuntivi, e vengono scelti principalmente da chi non possiede troppe aspettative riguardo al pernottamento.

Personale da cinque stelle

Siamo quasi giunti al termine di questo articolo e vogliamo lasciarti con una riflessione importante. A prescindere da quante stelle verranno assegnate al tuo hotel, crediamo che ci sia un aspetto da non trascurare mai: le risorse umane. Non tutte le attività del comparto hanno guadagni sufficienti per costituire un team di 300 persone, e questo ovviamente dipende dalle dimensioni della struttura, da dove questa si trova, da quanti clienti può ospitare… Fin qui tutto torna.

Non è solo il letto comodo che può essere “testato”, tantomeno la bontà della colazione servita direttamente in camera. Anche il personale viene valutato di continuo: nel momento del check in, nelle attività di pulizie, durante la gestione delle richieste (anche quelle più particolari)… Fino all’ultimo saluto prima di varcare la soglia dell’uscita. Ecco perché crediamo che un hotel che si rispetti - oltre a possedere i requisiti già elencati - dovrebbe ospitare la miglior squadra di professionisti del settore. Addetti all’accoglienza, concierge, camerieri ai piani, e tutti gli altri. Ti parleremo di questo in un altro articolo, dedicato alle figure da assumere per il tuo hotel!

In questo possiamo aiutarti noi: receptionist.it è il portale di Jobtech - la prima agenzia per il lavoro italiana completamente digitale - specializzata proprio nelle figure del mondo alberghiero. Scopri i nostri servizi di somministrazione di lavoro e outsourcing: potrebbero rivelarsi le** soluzioni di cui hai bisogno**.

Ti è piaciuta la guida? Condividila!

Potrebbe interessarti...

Scopri in questo approfondimento alcune delle dinamiche protagoniste che hanno avuto un impatto sul settore alberghiero dal 2020 ad oggi.
Leggi guida